Click each Family Crest below

  • Buy Coat of Arms Image
  • Buy Coat of Arms T-shirt
  • Buy Coat of Arms Merch
  • Buy Genealogy Report
Buy Now

Blazons & Genealogy Notes

1) Rea – (co. Worcester, and London). Az. a bezant betw. four crescents ar. Crest—Out of a mural coronet ar. a dragon’s head az. Source: Burke’s.
2) Rea – (Powick, Worcestershire) – Az. three crescents ar. in the middle fesse point a bezant. Source: Berry’s.
3) Ree – (co. Worcester, and London). Az. a bezant betw. four crescents ar. Crest—Out of a mural coronet ar. a dragon’s head az. Source: Burke’s.
4) Re – Pavie – De gueules au lion d’or couronné du même tenant de sa patte dextre une épée en pal sommée d’une tête de More et de sa senestre une crosse épiscopale d’argent au chef d’argent ch d’une aigle de sable couronnée d’or Source: Rietstap’s.
5) Re – dal Re – Bologne – D’azur à deux sceptres fleurdelisés passés en sautoir surmontés d’une couronne accostée de deux étoiles (5) et acc en pointe d’une troisième étoile (5) le tout d’or au chef du premier ch de trois étoiles (5) d’or Source: Rietstap’s.
6) Re – Rè di Bossina – Venise – D’argent à deux bâtons au naturel passés en sautoir le côté inférieur écoté la tête de chaque bâton sommée d’une tête de More celle à senestre contournée le col environné de deux rubans flottants et pendants de gueules Source: Rietstap’s.
7) Re – Chieri (Piemonte) – D’argento, a tre corone all’antica, cadauna di tre punte, di verde, 2 e 1; col capo d’azzurro, a tre sielle d’oro ordinate, in fascia. – Cimiero: Due spade, alte, passate in croce di S. Andrea entro una corona d’alloro, il tutto al naturale.- Motto: NON AB INFERIORIBUS. Source: Crollalanza.
8) Re – Genova – Scaccato d’argento e di nero; col capo d’oro. Source: Crollalanza.
9) Re – Modena – Di rosso, al leone spaccato di verde e d’oro. Source: Crollalanza.
10) Re – Pavia – Di rosso, al leone d’oro, coronato dello stesso, tenente colla branca anteriore destra una spada in palo, sormontato da una testa di Moro, e sinistrato da un pastorale d’argento; col capo d’argento, caricato dell’aquila di nero, coronata d’oro. (La famiglia Re fu innalzata agli onori del Patriziato di Pavia con deliberazione degli abbati e decurioni di quella citta in data 2 settembre 1791, in considerazione degli dei particolari meriti e zelanti servizi che aveva resi alla stess citta e alla provincia il R. Consultore don Carlo Re, prima nella sua qualita di sindaco generale di Milano e poi in quella di assessore presso la Congregazione dello Stato, meriti per i qual l’imperatore Leopoldo lo nomino alquali l’imperatore Leopoldo lo nomino alqual l’imperatore Leopoldo lo nomino alla onoridica carica di consultore dell’I. Giunta d’Italia in Veinna. Don Giovanni, figilio del detto Carlo, ottenne con Sovarana Risoluzione 21 agosto 1819 la nobilitazione austriaca, che fu mutata in riconoscimento con altra Sovrana Risoluzione 29 giugno 1826. Dal predetto Giovanni, il quale si sposo con donna Giovanna Zichy, nacque a Guntramsdorf nella Bassa Austria, il 30 settembre 1827, Lodovico. Questi, il 30 settember 1854, nella parrochia di S. Pietro di Savigliano si Sposava con Rosa Pronetti di Michele, ed e il capostipite di tutte le persone oggi viventi di questa famiglia. La familiglia e iscritta nell’El. Uff. Nob. Ital. col titolo di patrizio di Pavia per manschi e col trattamento di don e donna. Ha in corso le pratiche per l’lscrizione al Libro d’Oro e il riconoscimento anche del titolo di nobile per mASCHI E FEIMMINE. e. RAPPRESENTATA da: Margherita, nata a Roma il 2 febbraio 1800, figlia di Carlo (n. a. Savigliano il 28 febbraio 1852, spos. ivi il 13 maggio 1879 con Margherita Borelli, del fu Martino), di Lodovico (n. 1827). Fratelli: Rosa, n. a Roma il 24 febbraio 1882; Uberto, n. a Bassano il 19 giguno 1889 e spos. a Recanati il 4 ottobre 1924 Maria Antonietta Pallavicini, del march. Gian Lodovico; Isa, n. il 5 aprile 1897. Figli di Uberto: Lodovia, n. a Recacati L’II goston 1925; Carlo, n. a Milano il 2 novembre 1927. Zio, fratello di † Carko: Giovanni, n. a. Savigliano il 20 marzo 1862, spos. a Saviglinao il 22 novembre 1894 con Angioletta dei conto Alberti de Pessineto. Figli: Gian Carlo, n. Savigliano il 30 ottobre 1895; Clementia, n. a Susa il 21 settembre 1897; Eugenia, n. a Luserna il 12 ottobre 1900. Source: Crollalanza/Spreti.
11) Re – dal Re – Bologna – D’azzurro, a due scettri gigliati, passati in croce di S. Andrea, sormontati da una corona accostata da due stelle, ed accompagnata in punta da un’altra stella, il tutto d’oro; col capo del primo, caricato di tre stelle d’oro. Source: Crollalanza.
12) Re – del Re or Regi – Ravenna – D’argento, alla figura di un re in piedi con scettro e corona d’oro. Source: Crollalanza.
13) Re – lo Re – Messina – D’argento, all’aquila di nero, sormontata da due stelle dello stesso. Source: Crollalanza.
14) Re – lo re Sigillo – Messina – D’azzurro, alla colonna d’argento, coronata d’oro, sostenuta da due leoni controrampanti e affrontati dello stesso. Source: Crollalanza.
15) Re – Re di Bossina – Venezia – D’argento, a due bastoni al naturale, passati in croce di S. Andrea, cimati ciascuno da una testa di Moro, la sinistra rivoltata, il collo circondato da due nastri ffottanti e pendenti di rosso. Source: Crollalanza.
16) Re – (Milano Alessandria S.Salvatore Monferrato – Milano Alessandria – Lombardia Piemonte) filetto in croce di argento su rosso pieno e verde pieno – torre merlata alla ghibellina (3pezzi) cimata da banderuola di argento su verde – biscia ondeggiante in palo di argento su rosso Source: Marinato.
17) Re – (Pavia – Pavia – Lombardia) – leone rampante coronato di oro tenente nella destra un pugnale al naturale dove è infitta la testa di un moro in maestà e afferrante con le restanti zampe un pastorale di argento posto in banda tutto su rosso – aquila di nero coronata di oro su argento in capo Source: Marinato.
18) Re – dal Re – (Bologna – Bologna – Emilia) 2 scettri gigliati di oro posti in croce di Sant’Andrea accantonati in alto da una corona all’antica e sugli altri lati da – 3 stelle (5raggi) dello stesso tutto su azzurro – 3 stelle (5raggi) di oro poste in fascia su azzurro in capo Source: Marinato.
19) Re – del Re – (Tivoli – Roma – Lazio) giglio di oro accompagnato in basso da un segmento di corona rovesciato dello stesso tutto su azzurro. (Famiglia oriunda da Bergamo e trasferitasi a Tivoli nel secolo XIII in persona di Gio Pietro. Fu compres nell’elenco dele famiglie nobili di Tivoli del 1628, nella tabella aurea del 1721 esistence nel Commune di Tivoli con Matteo qm. Giacomo e nell’elenco dei Confratelli della nobile Confraternita del Salvatore dell’anno 1740, nel quale figurano Luigi, Matteo e Tommaso. Carlo Regnoni nel suo studio: Cenni sulle antiche famiglie di Tivoli (Atti e memorie della Societa Tiburtina di Soria ed Arte, vol IV, 1924, fascicolo 4) la dice estinta nel 1916 con Anna nei Cocconari e ne riporta lo stemma rilevato da un dabreo dei geni di familigia del secolo xvii da una pianeta della Confraternita del Salvatore (secolo XIX) e della tomba di famigilia. La famigilia e iscritta nell’El. Uff. Nob. Ital. col titolo di nobile di Tivoli (mf.). Source: Marinato/Spreti.
20) Re – En gules, un leon, de oro, con un baculo en la diestra, de oro. Source: Repertorio de Blasons de la Comunidad Hispania.
21) Rea – En plata, una cabez de aguila, de gules, coronado, de oro. Source: Repertorio de Blasons de la Comunidad Hispania.
22) Rea – Originario de Nava (Oviedo) y radicado en Gijon, Leon y Salamanca. En sinople, dos cabezas de Leon, de oro, arrancadas y goteando sangre Source: Repertorio de Blasons de la Comunidad Hispania.
23) Reali – Gubbio (Umbria) – Partito nel 1° d’argento, ad una corona d’oro; nel 2° d’oro, a tre bande d’azzurro; col palo di rosso, attraversante sulla partizione. Source: Crollalanza.
24) Reali – Ferrare – (Rivista araldica) – Parti au 1 d’azur à la couronne à l’antique d’or au 2 d’or à trois bandes d’azur Source: Rietstap’s.
25) Reali – Reali – (Cagli – Pesaro Urbino – Marche) volpe rampante nascente dalla partizione testa rivolta al naturale su azzurro – aquila al naturale ali abbassate (volo) rivolta posta sulla partizione su azzurro – 5 quadrotti di argento posti 3,2 in doppia fascia su rosso – 5 fasce ondate di azzurro su oro (Dimora: Cagli. Famiglia cagliese, che ottenne di essere ascritta alla Nobilta di Fossombrone nel 1842 nella persona di Luigi; e alla Nobilta di Cagli nel 1845 con Mari e Luigi. E iscritta nell’Elenco Nob. Uff. Ital. con i titoli di nobile di agli (mf.) nobile di Fossombrone (mf.) in persona di: Luigi, di Alfonso, di Luigi. Figlio: Giueseppe, da cui: 1) Amos, con i figli Giuseppe e Nicolina, 2) Maria, 2) Anna. Source: Marinato.
26) Reali – de Reali – (Treviso Venezia – Treviso Venezia – Veneto)corona a fiori di oro su argento – palato di argento e di rosso (Motto: Fies et honor. Dimora: Treviso e Venezia. Famiglia di Venezia, che acquisto ricchezze colle bonifiche dei terreni nelle valli veneziane intorno alla meta del secolo XIX e come riconoscimento dei meriti di questa famiglia il Governo Austriaco concesse a Giuseppe la nobita dell’Impero Austriaco con diploma 15 maggio 1855. Il figlio di questi, Antonio, nominato senatore, ebbe anche per grazia la crose d;on e dev. dell’Ordine di Malta. Giuseppe, attulae rappresentante della famiglia, ebbe personalmente il titlo di conte con R. D. motu proprio del 16 dicembre 1926 e RR. LL. PP. 17 marzo 1927. La famiglia e iscritta nel Libro d’Oro della Nob. Ital. coi titoli di nobile dell’Impero Austriaco (mf.) e conte (pers.) in persona di Giueseppe, n. Venezia il 20 giugno 1877, figlio di Antonia, di Giueseppe, sp. con Amela Pigazzi. Sorelle: Teres in Canossa e Maria in Lucheschi. Source: Marinato.
27) Realdi – Realdi or Reovalda – Verona – Di rosso, al leone d’oro. Source: Crollalanza.
28) Realdi – Vérone – De gueules au lion d’or Source: Rietstap’s.

Origin, Meaning, Family History and Rea Coat of Arms and Family Crest

Rea Coat of Arms Meaning

See glossary for symbol meaning.

Leave A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.